Countdown per i playoff, il Guerriero fa le prove generali con Riese Coach Volpato: «Testiamo la consistenza del nostro roster»

da | Apr 28, 2022 | Home, Squadra Senior Maschile, Unione Basket Padova | 0 commenti

La stagione regolare del Guerriero Padova termina con un altro recupero infrasettimanale che anticipa un sabato sera di gare per il campionato di C Gold. Poco più di una settimana dopo il largo successo sul Leoncino, venerdì, alle 20.30, l’UBP calca ancora il legno amico del PalaSavio per la prova del nove in vista dei playoff che scatteranno a maggio. A distanza di appena 19 giorni dalla sfida di ritorno, le stranezze di un calendario invertito prevedono che venga recuperata l’ultima giornata d’andata proprio in coda alla regular season. Come avvenuto due settimane or sono, la squadra di coach Volpato affronta The Team Riese, sparring partner di una gara che non ha nulla da aggiungere alla classifica dei padroni di casa, ma che assume valenza nell’ottica di quanto attende l’Unione da qui a pochi giorni. 

L’AVVERSARIA. La formazione di Filippo Campagnolo ha rischiato seriamente di porre fine alla striscia di vittorie della capolista. È fresco il ricordo del primo duello andato in scena domenica 10 aprile a Riese Pio X, dove i locali furono artefici di una prova sensazionale al tiro da fuori, trascinati dall’argentino Geronimo Volpato, capace di timbrare 32 punti con ben 10 triple a referto. Scivolata a -13 nel primo tempo, Padova produsse una gran reazione nella ripresa: sfoderando il carattere e l’orgoglio, il Guerriero risalì la china, portando a casa una vittoria di capitale importanza che sancì il primo posto matematico quando ancora restavano tre partite da disputare (76-83). A Riese non fu solamente la notevole prestazione della guardia tiratrice argentina a mettere in difficoltà i biancoscudati: il quintetto trevigiano, orfano del playmaker Alberto Mabilia (ex UBP), trovò infatti anche altri protagonisti in grado di colpire dal perimetro, come l’ala Kevin Brigato, che rimane il suo primo terminale offensivo e il miglior marcatore del campionato.

QUI UNIONE. Per valore e caratteristiche dell’avversaria, che si colloca a ridosso dei primi quattro posti in graduatoria, il confronto si potrebbe considerare a tutti gli effetti una tipica sfida playoff. Un motivo in più per dimostrare di esserci prima del momento-verità di tutta la stagione. Che tipo di risposte cerca da un match del genere, coach Volpato? «Riese ha una struttura tecnica per compiere il suo percorso nei playoff», conferma il tecnico dell’Unione, «È una partita di recupero, ma la dobbiamo interpretare sulla scorta di quanto fatto nell’ultimo periodo. Non esistono ulteriori pensieri. Questa gara deve essere motivo di attenzione, studio e gestione delle risorse a nostra disposizione. Siamo in una fase in cui stiamo recuperando Andreaus e Bombardieri, ma non vogliamo assolutamente forzare o rischiare: abbiamo già affrontato senza alcuni giocatori anche altre avversarie e il gruppo ha risposto bene. Sono convinto che dall’altra parte troveremo una squadra che vorrà giocare la propria partita. Sarà un buon test, utile per valutare la consistenza dell’intero roster. È un impegno importante, perché diventa il preludio ai playoff che saranno un campionato a parte dove in un mese ci giocheremo tutto».

(CREDIT FOTO UBP)

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova