Il Guerriero supera anche l’Orange Bassano e vola da solo in vetta alla classifica Sabato prossimo, a Montebelluna, scontro al vertice tra le due squadre imbattute del campionato

da | Nov 7, 2021 | Home, Squadra Senior Maschile, Unione Basket Padova | 0 commenti

Il Guerriero Padova allunga a sei la striscia di gare senza conoscere sconfitta, aggiudicandosi altri due punti in uno scontro fisico e intenso contro l’Orange 1 Bassano. La sesta vittoria consecutiva ha un sapore diverso rispetto alle precedenti perché consente all’UBP non solo di preservare ancora una volta la propria imbattibilità, ma anche di agguantare la vetta solitaria della classifica di C Gold.

Neppure quanto accaduto all’inizio del secondo parziale, che ha portato alle espulsioni di Bamba sulla sponda ospite e di Maran e Chinellato tra i padroni di casa, ha distolto la squadra di coach Volpato dal proprio intento. Nonostante le rotazioni ridotte anche dall’indisponibilità di Benfatto, sedutosi in panchina per semplice onore di firma a causa di un guaio agli adduttori, il Guerriero ha tenuto fino alla fine, gestendo bene il cospicuo vantaggio a metà gara (53-28) per poi resistere nel finale alla risalita veemente dell’Orange (83-71).    

L’approccio convincente, invocato da Volpato alla vigilia, aveva messo subito il match in discesa (15-4). Attenta e concentrata in difesa, fluida e concreta sulla metà campo offensiva, l’Unione aveva preso il largo nel primo quarto (34-15). Bassano schiumava rabbia e alzava decisamente intensità e aggressività nel secondo periodo. Subito dopo una tripla di capitan Andreaus, Bamba, in un accesso d’ira, si scagliava contro Maran accorso per andare a rimbalzo. Entrambi venivano espulsi e in seguito a un lungo conciliabolo gli arbitri decidevano di spedire negli spogliatoi anche Chinellato, reo di essere intervenuto dalla panchina per sedare gli animi. Poteva essere l’episodio che rischiava di complicare i piani dell’UBP, ma in realtà i biancorossi erano bravi a mantenere i nervi saldi (46-20) continuando a macinare gioco fino alla pausa lunga (53-28).

L’Orange però non si dava affatto per vinto riversando sul parquet tutta la sua energia nella ripresa. Il Guerriero provava ad amministrare (64-42), ma i giovanissimi di coach Papi riuscivano a limare il disavanzo riportandosi a -16 alla fine della terza decade (69-53). Nell’ultimo quarto, gli ospiti accorciavano ulteriormente le distanze e quando mancavano 2’ al termine il margine dei locali si era assottigliato ad appena 12 lunghezze (80-68). Tuttavia, nonostante la serata non brillantissima al tiro da fermo del Guerriero, Andreani manteneva la freddezza necessaria per congelare il risultato dalla lunetta (83-71).

Oltre all’apporto dello stesso Andreani, erano decisive le prove di Coppo e Campiello, sia in fase realizzativa, sia sul fronte difensivo, dove i loro rimbalzi, nei momenti più delicati della partita, sono stati fondamentali per proteggere e spazzare via l’area, respingendo gli assalti dei lunghi in maglia orange. Da registrare infine altre due note di cronaca: l’esordio di Riccardo Vinciguerra (classe 2002) negli ultimi 30’’ di gioco e il debutto delle nuove divise UBP.

Sabato prossimo, nella tana di Montebelluna, che ha espugnato d’autorevolezza il campo del Cus Trieste (71-88) e deve ancora recuperare l’incontro con il Leoncino Mestre, sarà dunque sfida al vertice tra le due formazioni finora imbattute del campionato.

 

GUERRIERO PADOVA – ORANGE 1 BASSANO 83-71

UNIONE BASKET PADOVA: Stavla 4, Vinciguerra, Chinellato 5, Andreani 16, Maran 5, Coppo 18, Bombardieri, Benfatto n.e., Andreaus 12, Bruzzese 6, Meneghin 4, Campiello 13. All. Volpato. Ass. Augusti.

ORANGE 1 BASKET BASSANO: Marangoni 2, Fiusco 19, Rinaldin 13, Brescianini, Valesin 9, Porto 7, Deminicis 1, Diawara 8, Mazzotti 6, Bamba 2, Morigi n.e., Calamita 4. All. Papi. Ass. Di Giovanni.

Arbitri: Gavagnin di Marcon (Ve) e Azzali di Lazise (Vr).

Note: parziali: 34-15, 19-13 (53-28), 13-25 (69-53), 14-18 (83-71). Tiri liberi: Padova 24/33, Bassano 14/21. Espulsi: Bamba, Maran, Chinellato.

* CREDIT FOTO UBP

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova