Il Guerriero regge l’urto e piega la resistenza di Mirano Finale palpitante dopo una gara sul filo dell'equilibrio

da | Dic 1, 2019 | Home, Squadra Senior Maschile, Unione Basket Padova | 0 commenti

Il Guerriero rialza subito la testa sbancando un campo difficile come quello della neopromossa Mirano e per un’altra notte si riappropria del primato momentaneo in coabitazione con la Virtus Murano. Per quasi tutta la gara, l’UBP ha condotto le danze, ma è sostanzialmente rimasta avanti di qualche incollatura, assestando la spallata decisiva soltanto negli ultimi 2’ di gioco. Si tratta della settima vittoria in 10 partite, la quarta in trasferta (e forse anche la più sofferta), grazie alla quale la squadra di Calgaro riprende la marcia interrotta la scorsa giornata a Bassano.

Le prime battute sfuggono in parte al canovaccio del match: la Vetorix prova a prendere il comando delle operazioni (15-12 al 7’), ma saranno poi gli ospiti a fare l’andatura (16-20). A salire in cattedra è Campiello che firmerà 11 dei suoi 24 punti (ennesima doppia doppia da 12 rimbalzi) nel solo secondo quarto, giocato sempre sul filo dell’equilibrio con distacchi che non scollinano mai il possesso pieno.

Nella ripresa entra in partita anche capitan Andreaus che propizia un primo allungo dell’Unione firmando la tripla del +7 (44-51). Sembra il momento giusto per dare una sterzata all’incontro, ma gli ospiti peccano di concretezza nonostante catturino diversi rimbalzi offensivi (46-51). Campiello tiene ancora a debita distanza i padroni di casa (51-55), mentre Borsetto (10 rimbalzi) si fa valere sotto canestro. Serve però una delle solite bombe “ignoranti” di Chinellato per chiudere il terzo periodo sul +5 (55-60).

In avvio di ultima frazione, Andreaus rimette una luce di 7 lunghezze tra Padova e Mirano (55-62), che tuttavia risponde in un amen con un break (8-0) riportandosi addirittura avanti (63-62 al 35’). Qui, però, il Guerriero è bravo a non disunirsi restando sul pezzo con Andreaus (65-68). Entrati negli ultimi 3’ di gioco, Chinellato e Coppo siglano il +6 padovano (66-72). Alla tripla di Zanatta replica Coppo con la stessa moneta (69-75), ma non è ancora finita (71-75). Ci deve pensare il solito Chinellato a scrivere la parola fine con il suo centro a poco più di 20 secondi dalla sirena (71-77) e con il libero di “Aus” si può finalmente festeggiare.

 

VETORIX MIRANO – GUERRIERO PADOVA 71-78

PALLACANESTRO MIRANO: Zorzi 4, Tognana n.e., Negri, Zanatta 7, Vit 14, Bonivento, Birello, Scancelli 19, Serena R. 16, Ranzato 10, Rocco n.e., Serena F. 1. All. Cibin. Ass. Squizzato.  

UNIONE BASKET PADOVA: Cecchinato 2, Tognon 2, Chinellato 16, Scattolin 2, Contin 3, Borsetto 5, Coppo 9, Andreaus 13, Bruzzese Del Pozzo 2, Campiello 24. All. Calgaro. Ass. Garon.

Arbitri: Peretti di Verona e Toffano di Camponogara (Ve).

Note: parziali: 20-20, 16-18 (36-38), 55-60 (19-22), 16-18 (71-78). Tiri liberi: Mirano 14/20, Padova 18/33. Tiri da due: Mirano 18/41, Padova 21/53. Tiri da tre: Mirano 7/21, Padova 6/15. Rimbalzi: Mirano 43 (30+13), Padova 48 (29+19). Palle perse: Mirano 15, Padova 9. Fallo tecnico: Calgaro (18’), Cibin (35’).  

(foto Eleonora Pavan)

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova