[et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”Sezione” fullwidth=”off” specialty=”on” transparent_background=”off” allow_player_pause=”off” inner_shadow=”off” parallax=”off” parallax_method=”off” padding_mobile=”off” make_fullwidth=”on” use_custom_width=”off” width_unit=”on” make_equal=”off” use_custom_gutter=”off” parallax_1=”off” parallax_method_1=”off” parallax_2=”off” parallax_method_2=”off”][et_pb_column type=”5_6″ specialty_columns=”5″][et_pb_row_inner admin_label=”Riga”][et_pb_column_inner type=”4_4″ saved_specialty_column_type=”5_6″][et_pb_post_title admin_label=”Titolo del Post” title=”on” meta=”on” author=”on” date=”on” categories=”on” comments=”on” featured_image=”on” featured_placement=”below” parallax_effect=”on” parallax_method=”on” text_orientation=”left” text_color=”dark” text_background=”off” text_bg_color=”rgba(255,255,255,0.9)” module_bg_color=”rgba(255,255,255,0)” title_all_caps=”off” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” /][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”light” text_orientation=”left” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

C’è un’altra conferma di “peso” nel roster del Guerriero Padova in vista del campionato di C Gold 2021/2022: Andrea Campiello rientra infatti a pieno titolo nei progetti del gruppo UBP, rafforzato nel mese scorso dall’ingresso del Basket Abano Montegrotto che è andato ad affiancare Petrarca Basket e Pro Pace Pallacanestro, le società fondatrici dell’intero sodalizio. Il rinnovo dell’esperto giocatore vicentino (classe 1987, ala-centro, 200 centimetri) la dice lunga sulle intenzioni della squadra affidata al neo coach Fabio Volpato. La scorsa stagione, Campiello è stato uno dei migliori – se non il migliore in assoluto – del Guerriero: al suo ritorno in Serie B, dopo un anno di purgatorio in C Gold, ha risposto alla grande chiudendo da top scorer (12.6 punti di media) e primo rimbalzista (almeno 6 carambole a gara) dell’Unione. Non solo: “Camp” è stato anche l’elemento del quintetto padovano più impiegato sul parquet (628 minuti in totale).

Segno di quanto fosse ritenuto importante – per non dire fondamentale – nel sistema impostato dal tecnico Giuliano Calgaro. Oltre alle aride cifre, però, la sua importanza si è manifestata anche sotto forma di leadership e problem solving. È stato anzitutto un punto di riferimento in campo e fuori dal rettangolo di gioco per i compagni, facendo da guida soprattutto ai più giovani grazie alla sua lunga esperienza maturata in B, dove conta all’attivo ben sette campionati. Non a caso, il Guerriero si è sempre aggrappato alle sue iniziative quando era necessario sbloccare un attacco asfittico o bisognava sbrogliare situazioni di oggettiva difficoltà. 

Nelle considerazioni della dirigenza e dello staff tecnico, Andrea ricoprirà un ruolo imprescindibile anche nella sua terza stagione consecutiva a Padova, assicurando solidità e concretezza al reparto interno, nonché una presenza marcata all’interno dello spogliatoio in termini di carisma.

(PH. Eleonora Pavan)

[/et_pb_text][/et_pb_column_inner][/et_pb_row_inner][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_6″][et_pb_sidebar admin_label=”Barra Laterale” orientation=”right” area=”et_pb_widget_area_4″ background_layout=”light” remove_border=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_section][et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][/et_pb_row][/et_pb_section][et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][/et_pb_row][/et_pb_section][et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][/et_pb_row][/et_pb_section]