Unione Basket Padova Vs Virtus Civitanova

70 - 68
dts
(20-19, 35-36, 50-50, 62-62)
Unione Basket Padova: Andreaus D. 9, Borsetto M. ne, Bruzzese Del Pozzo F., Campiello A. 15, Cazzolato N. 13, Chinellato E. 15, Coppo M. 5, Dia M. 6, Scattolin E. 3, Tognon A. 4, Zocca A.
All.re: Calgaro, Vice All.re: Garon
Virtus Civitanova: Amoroso F. 10, Andreani L. 4, Casagrande R. 7, Ciarapica P. ne, Cognigni T. ne, Fabi M. 9, Felicioni M. 1, Lusvarghi M. 6, Rocchi S. 21, Vallasciani M. 10.
All.re: Mazzalupi, Vice All.re: Cervellini

NOTE - Rimbalzi: Padova 52 (30+22), Civitanova 43 (31+12). Uscito per 5 falli: Lusvarghi (38’).


Batticuore Guerriero, vittoria mozzafiato all'overtime contro Civitanova

Il Guerriero si aggiudica uno scontro diretto fondamentale contro la Virtus Civitanova dopo una gara tesa ed equilibratissima risolta solamente dopo un overtime. Un finale mozzafiato regala all’UBP la vittoria (la quarta in campionato) finora più incredibile e rocambolesca della stagione, tenendo aperta la porta per la salvezza. Il grande cuore dei ragazzi di Giuliano Calgaro, assisiti per l’occasione dalla buona sorte, ha fatto la differenza in un confronto dall’esito imperscrutabile, in cui non c’è davvero mai stata una squadra padrone del campo.

QUARTO. Civitanova, però, era partita con il vento a favore (2-8) schierando una difesa a zona che intasava l’area rallentando l’attacco dell’UBP. Davanti allo sguardo del sindaco di Padova Sergio Giordani, accompagnato dall’assessore allo sport Diego Bonavina e dal presidente della Fip di Padova Flavio Camporese, i padroni di casa iniziano a carburare soltanto dopo 5’ piazzando un parziale di 9-2 (11-10), grazie anche agli extrapossessi nati da una serie di rimbalzi offensivi (22 alla fine). La tripla a fil di sirena del neo entrato Cazzolato vale il +4 (18-14), ma subito dopo è Rocchi a iniziare il suo personale show dalla lunga distanza (6/9 da tre). Padova riesce comunque a presentarsi alla prima pausa sopra di un’incollatura (20-19).

QUARTO. Il match sale ancora d’intensità all’inizio del secondo periodo (25-25). Cazzolato e Tognon prendono d’infilata la difesa marchigiana costruendo un altro microparziale (31-27), a cui la Rossella controbatte in un amen riprendendo la testa dell’incontro (31-34). Due canestri di Campiello rimettono le cose a posto (35-34), ma sono gli ospiti a condurre di misura al termine di una prima metà di gioco trascorsa sul filo del rasoio (35-36).

QUARTO. Il Guerriero rientra in campo pronto a difendere alla morte (40-36), abbozzando anche un allungo (43-38) che non ha tuttavia sbocco: Civitanova infatti si rimette in moto ristabilendo l’assoluta parità (43-43). Coach Calgaro continua a ruotare tutti i suoi uomini schierando un quintetto di piccoli, mentre Campiello riposa in panchina dopo una scavigliata (45-45). Il “fallo e vale” di un Cazzolato sempre più convincente restituisce il vantaggio ai locali (50-48), ma la sfida si è ormai tramutata in una battaglia senza vincitori né vinti (50-50).

QUARTO. Civitanova prova a prendere margine in avvio di frazione (52-55) riproponendo la zona già vista nei primi minuti. Sembra l’abbrivio giusto per rompere gli equilibri, anche perché lo spauracchio Rocchi continua a essere una sentenza dietro la linea dei tre punti (53-58). L’Unione si aggrappa invece ai viaggi in lunetta di Chinellato (56-58) che in entrata stampa anche il nuovo pareggio (58-58). A1’ dalla fine, Campiello indovina il tap-in giusto (62-62) e poi recupera palla in difesa, ma l’ultima azione è della Rossella con la tripla di Fabi sputata incredibilmente fuori dal ferro (62-62).

SUPPLEMENTARE. La bomba dall’angolo del solito Rocchi spinge avanti gli ospiti (62-65). L’UBP è costretta ancora a inseguire, ma trova energie residue per stringere le viti in difesa (66-67). Lo 0/2 di Chinellato, a cronometro fermo, appare un presagio funesto, ma la tripla di Andreaus ha l’effetto risanante di riportare sopra i biancoscudati a 1’ dallo scadere (69-67). Nell’ultimo giro di lancette non segna più nessuno, tranne che nei secondi finali, quando Felicioni e Scattolin fanno entrambi 0/1 ai liberi. L’ultimissima palla la gioca Andreani che spara dalla lunga distanza, ma la sua preghiera non viene esaudita (70-68).

IL CALENDARIO. Grazie a questo successo, il Guerriero aggancia momentaneamente Teramo che però ha una partita in più da recuperare in questa seconda fase. Ora, l’Unione è attesa a due trasferte consecutive nelle Marche su campi in teoria proibitivi: la prima è prevista per sabato prossimo, ore 18, ad Ancona dove verrà disputato uno dei posticipi della seconda giornata, l’altra domenica 11 aprile, sempre alle 18, a Jesi, valida per il quarto turno della fase a orologio.

Ufficio Stampa Unione Basket Padova (Credit Foto Eleonora Pavan)



di Redazione PlayBasket



Unione Basket Padova

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Andreaus D. 9 - - - - - - - - - - - - - - -
Bruzzese Del Pozzo F. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Campiello A. 15 - - - - - - - - - - - - - - -
Cazzolato N. 13 - - - - - - - - - - - - - - -
Chinellato E. 15 - - - - - - - - - - - - - - -
Coppo M. 5 - - - - - - - - - - - - - - -
Dia M. 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Scattolin E. 3 - - - - - - - - - - - - - - -
Tognon A. 4 - - - - - - - - - - - - - - -
Zocca A. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  70 - - - - - - - - - - - - - - -




Virtus Civitanova

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Amoroso F. 10 - - - - - - - - - - - - - - -
Andreani L. 4 - - - - - - - - - - - - - - -
Casagrande R. 7 - - - - - - - - - - - - - - -
Fabi M. 9 - - - - - - - - - - - - - - -
Felicioni M. 1 - - - - - - - - - - - - - - -
Lusvarghi M. 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Rocchi S. 21 - - - - - - - - - - - - - - -
Vallasciani M. 10 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  68 - - - - - - - - - - - - - - -



C Gold2022/2023

Calendario non presente

Gallery Tips

Nessuna Foto Presente

Gruppo Unione Basket Padova