Bears Isola Vicentina Vs Petrarca Padova

72 - 89
Bears Isola Vicentina: Camazzini P., Donà L., Fede T. 8, Fois A., Gavrilovic D., Grolla R. 1, Marchesin A. 14, Meneghello C. 3, Munari M. 18, Pendin A. 11, Rigano R., Tamiozzo A. 17.
All.re: Malfatti, Vice All.re: Donà
Petrarca Padova: Obljubech M. 17, Coradin M. 14, Colzera T. 6, Ometto L., Schiavo A. 8, Morandin G. 6, Bugarella F., Billato A. 12, Felli E. 2, De Marchi G. 22, Buonaugurio N., Rigoni L. 2.
All.re: -
1o Arbitro: Crivellaro Alessandro di Breganze (VI)
2o Arbitro: Cavaliere Luca di Schio (VI)

Seconda giornata di campionato Under 15 eccellenza.

Pronti ad incontrare il Petrarca i ragazzi dell’Isola Basket, compagine frutto di un mix di buona qualità dell’area Vicentina.
Dueville, Isola della Scala e Carrè hanno dato ognuna il suo apporto per costruire una squadra adatta a competere ai vertici dell’under 15 nazionale nel girone del Veneto.

Il Petrarca arriva da un immediato, anche troppo, break dopo la prima di campionato giocata con esito positivo sul campo dell’Aquila Trento, campo sempre difficile da violare!
L’Isola Basket non ha vittorie nelle prime due partite, con Reyer Venezia e Oxygen Bassano del Grappa, ma contro la corazzata bassanese ha tenuto il match in equilibrio fino alla fine. Come sempre c’è un prezzo da pagare quando le squadre inseriscono molti nuovi giocatori nel roster, ma giornata dopo giornata il gioco e le sincronie dei ragazzi in campo si affineranno, e certamente l’Isola non è, e sempre meno lo sarà, un avversario da sottovalutare!

Bello spettacolo in campo al Palasport di Dueville, prima della partita dei “grandi” ci sono in campo i piccolini del mini-basket: sembra ieri che i nostri figli giocavano con il punteggio che si annullava ogni quarto, tutti in campo per due tempi! I canestri realizzati si contano sulle dita di una mano, ma non per questo l’entusiasmo è minore né per i piccoli campioni che corrono e combattono su ogni pallone, né per i genitori sugli spalti che esultano ad ogni prodezza dei mini-atleti!

Suona la sirena di fine partita ed entrano in campo le due squadre under 15, tra qualche anno magari anche alcuni dei piccoli diventeranno alti 1,95 o più come De Marchi e Pendin, e cominceranno ad usare il rasoio il sabato mattina! Mi sembra ieri, ma gli anni passano!

E mentre tra genitori si parla di vecchi, ma non poi così vecchi, ricordi, in campo prosegue il riscaldamento delle due squadre: movenze sicure per tutti i giocatori delle due compagini che esibiscono buone mani con morbidi appoggi in entrata e discreta precisione dalla lunga distanza, sarà di sicuro un bella sfida!

Puntuale alle 19.30 gli arbitri alzano la palla, la festa comincia!

Maglie “camouflage” nero per il Petrarca che vede nello starting five il # 00 Massimiliano Obljubech, # 1 Matteo Coradin, che sarà certamente un po’ emozionato in quanto fino alla scorsa stagione militava nella squadra del Dueville, # 8 Andrea Schiavo, # 10 Gianluca Morandin, # 50 Giovanni De Marchi.

E’ un primo quarto combattuto, dove il vantaggio di 10 punti a fine tempo del Petrarca è quasi più ampio della qualità di gioco messa in campo dalle due squadre. Aggressivo in difesa il Dueville con marcature individuali molto strette, a volte anche “troppo” strette, ma evidentemente all’interno dei parametri di tolleranza applicati dalla coppia arbitrale Crivellaro e Cavaliere che comunque concluderà l’incontro con un equanime spartizione delle sanzioni con un perfetto 24 a 24. Parafrasando il mitico, e compianto, Vujadin Boskov nel caso si potrebbe dire: “fallo non è quando arbitro non fischia!”

Secondo quarto favorevole all’Isola Basket, che si impone per 16 a 11, dimezzando il vantaggio accumulato dal Petrarca. Si chiude quindi il primo tempo della partita con la sirena dell’intervallo “lungo” sul punteggio di 34 a 29, io direi : “Tutto previsto”, molto merito del buon gioco e della qualità dei ragazzi in maglia rossa, ma il parziale sfavorevole è stato aiutato anche da qualche mano petrarchina un po’ “arruginita” dalla sosta del campionato!

Riparte il terzo quarto con quello che negli USA chiamano un “Five points Game”.

Reagisce il Petrarca, con coach Nicola Pauletto e il vice Davide Cognolato, che certamente avranno catechizzato i ragazzi nell’intervallo per un gioco in attacco più efficiente e un posizionamento in campo più preciso in difesa. Gioca decisamente meglio ora il Petrarca, sia di squadra che con qualche pregiata azione personale. 28 punti il bottino del quarto per gli ospiti contro i 22 della squadra di casa, il vantaggio esterno ritorna in doppia cifra: Isola 51, Petrarca 62.

Ultimo quarto da giocare e se ci fosse ancora qualche speranza di rimonta da parte dell’Isola, viene subito smontata dalla prestazione di De Marchi, che segna ben 13 dei suoi 22 punti a referto in questo quarto, e in genere del Petrarca che ruota tutti i suoi uomini mantenendo il controllo della partita sino alla sirena finale.

Final score: Isola Basket 72, Petrarca 89.

Prossima partita il 9 novembre con il Basket Mestre 1958, quindi altro break di una settimana, cerchiamo di mantenere ritmo e concentrazione!

Lo scout: Top Scorer Giò De Marchi (in campo 33’) con 22 pt realizzati ( 9/16 da 2, 0/1 da 3, 4/7 ai liberi), per lui anche 13 rimbalzi per una doppia/doppia di pregio (PIR 22, OER 0,92, +/-19).
Partita di qualità per Maxi Obljubech ( in campo 26’) che realizza 17 pt ( 7/11 da 2, 0/1 da 3, 3/4 ai liberi), per lui anche 8 assist e 6 rimbalzi (PIR 22, OER 1,06, +/- 13).
Molto concreta la partita dell’ex Matteo Coradin (in campo 28’) che lo vede in doppia cifra in quanto a punti realizzati, 14, ( 4/11 da 2, 0/1 da 3, perfetto 6/6 ai liberi), per lui anche 8 rimbalzi (PIR 17, OER 0,78, +/- 25).
In doppia cifra, e con valutazioni decisamente degne di nota, anche lo score di Andrea Billato (in campo 15’ ) con un bottino personale di 12 pt (percorso netto con 5/5 da 2 e 2/2 ai liberi), il suo scout vede anche 2 assist e 3 rimbalzi e 1 stoppata fatta (PIR 16 , OER 1,71, +/- 12).

A completare la bella prestazione di squadra citiamo gli altri scout personali: 8 punti a referto ( 3/7 da 2, 2/7 ai liberi) per Andrea Schiavo, per lui anche 3 assist e 5 rimbalzi (PIR 8, OER 0,57, +/- 13), 6 punti per Gianluca Morandin (2/3 da 2, 0/1 da 3, 2/2 ai liberi), colleziona anche 4 rimbalzi ed 1 assist ( PIR 8, OER 1, +/- 17), come anche 6 pt realizzati per Tommaso Colzera( 1/1 da 2, 1/1 da 3, 1/2 ai liberi), per lui anche 2 rimbalzi ed 1 assist (PIR 8, OER 1,50, +/- 8), 2 pt per Emiliano Felli a referto, e 2 pt per Luca Rigoni.



di OBJ!



Bears Isola Vicentina

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Camazzini P. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Donà L. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Fede T. 8 - - - - - - - - - - - - - - -
Fois A. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Gavrilovic D. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Grolla R. 1 - - - - - - - - - - - - - - -
Marchesin A. 14 - - - - - - - - - - - - - - -
Meneghello C. 3 - - - - - - - - - - - - - - -
Munari M. 18 - - - - - - - - - - - - - - -
Pendin A. 11 - - - - - - - - - - - - - - -
Rigano R. 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Tamiozzo A. 17 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  72 - - - - - - - - - - - - - - -




Petrarca Padova

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Obljubech M. 17 - - - - - - - - - - - - - - -
Coradin M. [#1] 14 - - - - - - - - - - - - - - -
Colzera T. [#4] 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Ometto L. [#6] 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Schiavo A. [#8] 8 - - - - - - - - - - - - - - -
Morandin G. [#10] 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Bugarella F. [#11] 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Billato A. [#13] 12 - - - - - - - - - - - - - - -
Felli E. [#29] 2 - - - - - - - - - - - - - - -
De Marchi G. [#50] 22 - - - - - - - - - - - - - - -
Buonaugurio N. [#88] 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Rigoni L. [#99] 2 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  89 - - - - - - - - - - - - - - -



Finali Nazionali Under 152019/2020
Girone Unico
Gruppo Unione Basket Padova