L’ottava giornata della Serie B Old Wild West impone al Guerriero Petrarca di imprimere una svolta a una stagione che finora si è rivelata molto più complicata e sofferta del previsto. In anticipo di un’ora rispetto all’orario canonico, domenica, ore 17, i bianconeri tenteranno in tutti i modi di uscire dall’impasse negativa battendo il Green Palermo. Il rammarico per la sconfitta – la quarta consecutiva -, rimediata nell’ultimo minuto di gioco in un palpitante derby a Vicenza, deve lasciare spazio a una feroce volontà di riscatto. La consapevolezza di non meritare il penultimo posto in classifica (ora solitario) va dimostrata sul campo di gioco, dove i ragazzi di coach Volpato non sono ancora riusciti a trovare la necessaria continuità di rendimento nell’arco della stessa partita. A Vicenza, la prestazione di carattere e orgoglio, encomiabile dal punto di vista dell’atteggiamento ma rivedibile sotto certi aspetti tecnici, può essere l’indice di un primo cambiamento

Nicolò Basile alla ricerca di una linea di passaggio (foto Rox)

L’AVVERSARIA. Il Green Palermo è una formazione neopromossa che si è ben comportata in questo primo segmento di campionato, nonostante nello scorso turno sia uscita sconfitta nel derby contro l’Orlandina (73-80). Una battuta d’arresto giunta subito dopo l’affermazione casalinga a spese di Bergamo (79-76) e il primo successo esterno colto a Monfalcone (72-75). L’attacco sembra essere il suo principale punto di forza: la squadra sicula è infatti la seconda più prolifica del gruppone a quota 6 punti in classifica con una media realizzativa di 78 punti a gara. Ben cinque gli uomini che viaggiano in doppia cifra tra le file della squadra di Marco Verderosa: Valerio Costa, Dario Masciarelli (azzurro della Nazionale 3×3), Giuseppe Caronna, Francesco Morciano e il figlio d’arte Jona Di Giuliomaria, che risultano anche i giocatori più impiegati nel quintetto biancoverde. Dalla panchina, le prime alternative sono rappresentate dal play-guardia Andrea Birra e dalla coppia di lunghi formata da Giuseppe Lombardo e Nikola Markus.

BIGLIETTI. L’acquisto del biglietto si effettua direttamente all’ingresso del PalaBerta il giorno stesso del match. Costo: intero a 10 euro, ridotto a 7 euro per donne, minorenni e Over 70. Gli atleti del settore giovanile, che fanno parte del Gruppo UBP (Petrarca, Pro Pace, ma anche Basket Abano Montegrotto), entrano gratis se si presentano con la felpa o una maglia della società d’appartenenza. Per tutte le modalità di sottoscrizione delle tessere abbonamento consultare il seguente approfondimento.

Ivan Morgillo e compagni (foto Rox)
Gruppo Unione Basket Padova