È finale playoff: il Guerriero Padova stende Riese dopo due overtime Capitan Andreaus spinge avanti l'UBP in gara-3 delle semifinali

da | Mag 26, 2022 | Home, Squadra Senior Maschile, Unione Basket Padova | 0 commenti

Un mercoledì da leoni. Prendiamo in prestito il titolo del film cult di John Milius, dedicato al mondo del surf, per sintetizzare una partita che ha generato un’ondata emozionale difficilmente ripetibile e descrivibile. Dopo un duello infinito, protrattosi per ben due tempi supplementari, il Guerriero Padova esce vincitore dallo scontro a fuoco con The Team Riese nella “bella” delle semifinali playoff di C Gold, strappando il pass per la finale.

Davide Andreaus, capitano di mille battaglie con la maglia dell’UBP, è l’eroe indiscusso di gara-3: segna 24 dei suoi 26 punti nella ripresa e nei due overtime (dove ne sigla 10), trascinando la squadra verso la vittoria. Era già stato un fattore domenica scorsa a Riese Pio X al ritorno sul parquet dopo due mesi di stop dovuti a un ginocchio dolorante, timbrando 14 punti, tutti peraltro pesanti e determinanti nell’economia della sfida.   

Davanti al tifo amico del PalaSavio, “Aus” si è ripetuto, demolendo le speranze di Riese nel doppio extratime. La tensione più che palpabile sembrava giocare brutti scherzi in avvio perfino a un gruppo esperto come quello dell’Unione, ma la partenza ad handicap dei padroni di casa non era certo una novità (9-15). Dall’inizio del secondo quarto (14-18), la difesa a zona chiamata da coach Volpato cambia le carte in tavola rallentando l’attacco ospite che realizza appena sei punti nel parziale (15-6). Il Guerriero, però, non riesce pienamente ad approfittarne sprecando molto sulla metà campo offensiva tra errori da sotto e palle perse malamente (29-24).

Le cose vanno invece meglio al rientro dalla pausa lunga, quando Padova conquista l’inerzia toccando il +10 (45-35). Bastano però 2’ a The Team per azzerare il gap con la tripla di Marini a fil di sirena del terzo quarto (46-46). Presa per mano da capitan Andreaus, l’UBP ci riprova anche nella quarta frazione portandosi sul +7 a margine dei tempi regolamentari, ma ancora una volta i trevigiani risalgono la china, impattando sulla sirena con un tiro da tre inspiegabile di Brigato (65-65).

Il supplementare comincia bene sull’asse dei “gemelli diversi” Andreaus-Benfatto (70-65). Tuttavia, i ragazzi di coach Campagnolo non vogliono proprio saperne di mollare, trovando l’ennesimo pareggio ancora con Marini, a una manciata di secondi dallo scadere (72-72). Dopo aver rischiato il patatrac sulla rimessa finale regalata agli avversari al termine del primo extratime, il secondo overtime è quello buono: la quarta tripla della serata di un inarrestabile Andreaus (82-75) e quella della staffa di Maran (85-75) spalancano le porte della finale (87-75).      

Domenica prossima, ore 18, si torna già in campo per gara-1 delle finali playoff a Mortise. Nel catino ribollente del PalaSavio, il Guerriero dovrà vedersela con Oderzo, formazione che ha eliminato Montebelluna nei quarti di finale e Bolzano in semifinale, ovvero rispettivamente la seconda e la terza testa di serie del tabellone.      

 

GUERRIERO PADOVA – THE TEAM RIESE 87-75 d2ts

UNIONE BASKET PADOVA: Stavla 2, Vinciguerra n.e., Favaro n.e., Andreani 15, Maran 6, Coppo 4, Bombardieri 7, Benfatto 11, Andreaus 26, Bruzzese 2, Meneghin 2, Campiello 12. All. Volpato F. Ass. Augusti.

THE TEAM RIESE PIO X: Mabilia 3, Volpato G. 8, Brigato 21, Bizzotto, Rigon, Marini 15, Civiero 7, Campagnolo P., Buratto 10, Cusinato 2, Lazzarotto, De Bortoli 9. All. Campagnolo F. Ass. Sonda.  

Arbitri: Volgarino di Vicenza e Tadic di Pergine Valsugana (Tn).

Note: parziali: 14-18, 15-6 (29-24), 17-22 (46-46), 19-19 (65-65), 7-7 (72-72), 15-3 (87-75).

(CREDIT FOTO UBP)

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova