Finale playoff, il Guerriero Padova brucia Oderzo in volata Effetto PalaSavio e un Campiello da urlo, l’UBP si aggiudica il primo round

da | Mag 30, 2022 | Home, Squadra Senior Maschile, Unione Basket Padova | 0 commenti

Dopo i due supplementari nella “bella” della semifinale playoff contro Riese, il Guerriero Padova fa suo un altro scontro tiratissimo mandando al tappeto Oderzo nel primo atto della finalissima. Nella “bomboniera” del PalaSavio a Mortise, la tifoseria padovana – con a capo la frangia di mini-ultras di Pro Pace e Petrarca (anche sponda Basket Campodarsego) – spinge l’UBP verso un’altra sofferta vittoria negli ultimi secondi di gioco. Se in semifinale il match winner era stato capitan Andreaus, gara-1 della finale ha avuto come assoluto protagonista Andrea Campiello: l’ala-centro dell’Unione stampa a referto 26 punti (segnandone ben 11 soltanto nei primi 10’) con l’aggiunta di 5 rimbalzi, risultando determinante assieme ai tiri liberi di Maran e Andreani nella volata conclusiva.

Approdata in finale da outsider (settima classificata in regular season), dopo aver eliminato Montebelluna e Bolzano (rispettivamente la seconda e terza testa di serie del tabellone), la formazione opitergina ha costruito i suoi successi su una difesa di ferro che le ha permesso sempre di vincere in trasferta durante i playoff. Il punteggio, infatti, si manterrà basso per tutti i 40’ con gli attacchi che faticano a trovare spazio da ambo le parti.

Trascinata dal suo pubblico, l’Unione mostra un piglio deciso in avvio cavalcando l’ispirazione di Campiello (18-14). Dopo il +6 d’inizio secondo periodo firmato da Benfatto (20-14), gli ospiti impattano (25-25) per poi operare anche il controsorpasso (27-32). L’andamento a fisarmonica perdura fino al tramonto del primo tempo (32-32), che termina con un doloroso 0/4 ai liberi di Coppo (32-35).

Nel terzo periodo, gli ospiti fanno corsa di testa senza però mai trovare il break in grado di spezzare gli equilibri (43-48). È vero anche che in un confronto così serrato e a basso punteggio il +5 può essere considerato un vantaggio di non poco conto. Mettiamoci poi che sale ancora la fisicità e alcuni contatti, non ravvisati dagli arbitri, finiscono per innervosire i padroni di casa: si intuisce quanto diventi difficile recuperare uno scarto anche minimo (49-54). Padova, però, resta sempre lì, con la testa sulla partita.

Nonostante almeno un paio di falli discutibili in attacco (53-57), i ragazzi di coach Volpato riescono finalmente a rimettere il naso avanti grazie a una tripla fondamentale di Campiello (58-57). Oderzo prova fino all’ultimo a controbattere, ma deve fare i conti anche con il cronometro. Entrati negli ultimi 30’’, il fallo sistematico spedisce in lunetta Maran e Andreani, abbastanza freddi e precisi nel certificare l’1-0 a favore del Guerriero (63-59).  

Mercoledì prossimo, ore 20.45, la serie playoff si sposta al PalaOpitergium di Oderzo, dove in un clima infernale l’UBP tenterà di conquistare l’agognata promozione in Serie B.     

 

GUERRIERO PADOVA – CALORFLEX ODERZO 63-59

UNIONE BASKET PADOVA: Stavla, Vinciguerra, Favaro, Andreani 10, Maran 4, Coppo 4, Bombardieri 4, Benfatto 7, Andreaus, Bruzzese, Meneghin 6, Campiello 26. All. Volpato. Ass. Augusti.

ODERZO BASKET: Pravato n.e., Masocco 5, Cagnoni 17, Bonesso, Poser 9, Alberti 6, Nardin 4, Ndiaye 2, Razzi 10, Vita Sadi 6, Bucciol, Artuso. All. Lorenzon.

Arbitri: Tognazzo di Padova e Toffano di Camponogara (Ve).

Note: parziali: 18-14, 14-21 (32-35), 11-13 (43-48), 20-11 (63-59). Tiri liberi: Padova 18/26, Oderzo 7/14. Fallo tecnico: Lorenzon e Volpato.

(CREDIT FOTO UBP)

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova