Suona la nona sinfonia, il Guerriero Padova s’impone su San Donà Tutti i giocatori a referto, esordio di Giacomo Favaro in campionato

da | Nov 29, 2021 | Home, Squadra Senior Maschile, Unione Basket Padova | 0 commenti

Sinfonia numero 9. Esegue Unione Basket Padova. L’“orchestra” di coach Volpato suona ancora all’unisono il suo spartito: la serie utile del Guerriero continua ad allungarsi raggiungendo le nove vittorie consecutive. Alla sua seconda gara di fila disputata al PalaBerta di Montegrotto, l’UBP concede il bis: una settimana dopo il roboante successo nello scontro diretto contro il Cus Trieste, deve alzare bandiera bianca anche San Donà. Prova collettiva del Guerriero che chiude con tutti i suoi giocatori a referto. Tante le rotazioni durante un incontro che i padroni di casa avevano già ipotecato alla fine del primo tempo (51-32), salvo poi concedere agli ospiti di colmare in parte il divario nell’ultimo spicchio di gioco (parziale: 13-23).

L’effimero equilibrio dei primi 5’ di partita è destinato presto a infrangersi (21-16). Nel secondo quarto, Padova tocca già il +25 (45-20) dando la sensazione di essere in pieno controllo anche quando suona la sirena della pausa lunga (51-32). Al ritorno sul parquet, l’UBP amministra il vantaggio (61-41) variando sistematicamente i quintetti (66-48). Matricola del campionato di C Gold, la formazione di Silvio Coassin era scesa in campo animata dalle migliori intenzioni, nonostante l’assenza di Tuis (uno dei migliori top scorer della categoria) che già in passato, ai tempi della sua militanza a Jesolo, aveva creato seri grattacapi all’Unione. L’orgoglio di San Donà emerge effettivamente nell’ultima frazione quando riesce a ricucire lo strappo sotto la doppia cifra, anche se ormai è troppo tardi per ipotizzare una rimonta (79-71).

Da registrare, negli ultimi 2’, il debutto assoluto in campionato di Giacomo Favaro (classe 2002) che completa la festa di Andreaus e compagni segnando anche il suo primo canestro su tiro libero. È vietato però cullarsi sugli allori: sabato prossimo, il Guerriero è atteso a una trasferta insidiosa, perché andrà a Mirano da primo della classe e imbattuto per affrontare un’avversaria galvanizzata dal successo di prestigio strappato sul campo del Cus Trieste.

                   

GUERRIERO PADOVA – GSI GROUP SAN DONÀ 79-71

UNIONE BASKET PADOVA: Stavla 3, Chinellato 10, Favaro Giac. 1, Andreani 12, Maran 9, Coppo 8, Bombardieri 3, Benfatto 12, Andreaus 4, Bruzzese 3, Meneghin 11, Campiello 3. All. Volpato. Ass. Augusti.    

NEW BASKET SAN DONÀ: Grandin, Di Laurenzio E. 7, Coassin P., Di Laurenzio D. 2, Badalin, Perissinotto 22, Zamattio 17, Coassin F. 8, Favaro Gabr. 4, Ruffo 5, Vanin 6, Costantin. All. Coassin S. Ass. Bulla.

Arbitri: Bonetto di Cadoneghe (Pd) e Cenedese di Roncade (Tv).

Note: parziali: 21-16, 30-16 (51-32), 15-16 (66-48), 13-23 (79-71). Tiri liberi: Padova 17/28, San Donà 10/15.

* CREDIT FOTO UBP

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova