Under 18 Eccellenza, Petrarca beffato all’ultimo: Bergamo passa a Ca’ Rasi Sorpasso bergamasco a 9'' dalla sirena. Ultima d'andata a Trieste

da | Gen 8, 2020 | Gruppo Petrarca Basket, Home, Squadre Junior Maschile | 0 commenti

È sempre problematico vincere a Ca’ Rasi e un motivo dovrà pur esserci se il Petrarca ci è riuscito soltanto una volta. La tendenza al malessere casalingo è emersa anche nel confronto con la Bluorobica Bergamo nella penultima giornata d’andata del campionato Under 18 Eccellenza, con i bianconeri che hanno confermato il trend negativo cedendo di misura in un finale al cardiopalma.

Tra sorpassi e controsorpassi è decisivo il canestro di Abati Tourè a 9’’ dallo scadere, che nell’azione successiva catturerà anche il rimbalzo offensivo sul secondo tiro libero di Corini (75-77). La sensazione di aver perso un’occasione è avvalorata anche dal numero di minuti trascorsi in vantaggio da parte dei padroni di casa. L’avvio aveva lasciato presagire una gara in discesa per i ragazzi di Garon, capaci di produrre 29 punti nel solo primo quarto (29-16), trascinati da un ispirato Bombardieri (10 dei suoi 18 punti nei primi 10’). Nel secondo periodo, però, un parziale di 3-16 riporta l’incontro in perfetto equilibrio (32-32 al 15’), dando il via a un lunghissimo testa a testa.

Dopo essersi presentati avanti di due incollature all’intervallo lungo (40-38), i locali ripartono con il piede giusto in principio di ripresa (51-44 al 25’). L’inerzia sembra pendere nuovamente dalla parte dei bianconeri, ma gli ospiti sono bravi a restare in scia e riaccendere la freccia del sorpasso prima dell’ultima pausa (57-59).

Quando Manenti realizza il +8 della Bluorobica (64-72) mancano 4’ alla fine e la vittoria bergamasca pare ormai cosa fatta. E invece Bombardieri si risveglia firmando 8 punti che permettono ai padovani di rimettere il naso di poco avanti (73-72 e 75-74). Sono gli ultimi 9’’ di gioco a condannare il Petrarca all’ennesimo ko interno: Abati Tourè sigla il +1 (75-76) e in seguito i bianconeri perdono il possesso con Cecchinato costretto a spendere il fallo. Sul viaggio in lunetta di Corini e il rimbalzo di Abati Tourè si infrangono le ultime speranze (75-77).

Da segnalare l’esordio in panchina di Ibrahima Mbengue rientrato recentemente con l’Under 16 in occasione del Trofeo Bruna Malaguti a San Lazzaro di Savena. Lunedì prossimo, ore 19.30, il campionato arriva al giro di boa con un’impegnativa trasferta a Trieste. Nulla è impossibile, a patto però di tralasciare gli individualismi e tornare a giocare di squadra.   

 

PETRARCA PADOVA – BLUOROBICA BERGAMO 75-77

PETRARCA BASKET PADOVA: Borsetto 11, Gaspari 6, Bombardieri 18, Stavla 16, Cecchinato 7, Mbengue n.e., Desci, Curculacos, Allegro, Zocca 13, Basso 4, Marchesini. All. Garon. Ass. Fabiano e Ricci.

BLUOROBICA BERGAMO: Belotti 6, Racis, Nespoli n.e., Coppola 2, Bernardi 2, Viero 15, Mora 7, Corini 18, Isotta 10, Gherardi, Manenti 9, Abati Tourè 8. T. All. Pasqua. Ass. Fratus.

Arbitri: Maculan di Padova e Allegro di Rubano (Pd).

Note: parziali: 29-16, 11-22 (40-38), 17-21 (57-59), 18-18 (75-77). Tiri liberi: Padova 19/22, Bergamo 11/16. Tiri da due: Padova 19/56, Bergamo 21/48. Tiri da tre: Padova 6/17, Bergamo 8/26. Rimbalzi: Padova 46 (34+12), Bergamo 51 (36+15).

(foto Eleonora Pavan)

Dona il 5 x 1000 !

Anche quest’anno è possibile destinare, con la dichiarazione dei redditi, il proprio 5 x 1000 dell‘IRPEF a sostegno del "non profit.
Ricorda che devolvere il tuo 5 x 1000 non ti costa nulla !

Il nostro codice fiscale è: 0 4 9 7 9 4 1 0 2 8 1

Petrarca Basket su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova