Under 18 Eccellenza, derby fa rima con Petrarca-Virtus Rientra "Mama" Dia. Coach Garon: «Limitare gli esterni avversari»

da | Feb 17, 2020 | Gruppo Petrarca Basket, Home, Squadre Junior Maschile | 0 commenti

PetrarcaVirtus resta il derby per eccellenza a Padova, in tutti i sensi. Dopo la sosta forzata per il rinvio del match con l’Aquila Trento al prossimo 26 marzo (ore 18.45), i bianconeri disputano a Ca’ Rasi la loro terza partita consecutiva: non una gara qualsiasi però, perché martedì, ore 20.30, è prevista la stracittadina contro i cugini neroverdi. Un grande classico per rinfocolare la rivalità tra le due storiche società della città. All’appuntamento le due squadre arrivano con stati d’animo opposti: il Petrarca è reduce dall’ennesimo stop casalingo al cospetto della Leonessa Brescia, mentre la Virtus ha ritrovato morale rifacendosi a spese della Vanoli Cremona dopo il netto ko patito a Trieste.

L’andata fu un match spettacolare ad alto punteggio (94-89), vinto dai virtussini davanti al proprio pubblico a Rubano e di fronte a due graditi ospiti d’eccezione in tribuna come coach Maurizio Buscaglia e Carlton Myers, immortalato in una foto con il lungo petrarchino “Mama” Dia. Proprio quest’ultimo torna finalmente a disposizione di Alberto Garon in seguito a un infortunio alla mano rimediato contro Trento, che lo ha tenuto distante dai campi di gioco per un intero girone.

«All’andata mancava anche Borsetto», rileva Garon, «Giocammo quella gara senza lunghi di ruolo. Ora abbiamo una dimensione interna diversa, ma mi aspetto che prima di tutto in difesa riusciamo a tenere gli esterni della Virtus, in particolare Visone e Pellicano che ci fecero molto male la scorsa volta». Se il fattore campo è sempre saltato puntualmente a Ca’ Rasi, l’auspicio è che il legno della Mandria sia almeno per questa volta veramente amico dei bianconeri. «Indubbiamente soffriamo l’aria di casa», continua il tecnico, ex della sfida, «Non riusciamo a dare continuità alle nostre prestazioni anche per una mancanza d’esperienza. Dobbiamo lavorare ancora molto per colmare quel gap, che specie a Ca’ Rasi ci ha visto uscire sconfitti con scarti irrisori contro avversarie alla nostra portata. Da qui al termine del campionato, ci siamo posti l’obiettivo di continuare a crescere dal punto di vista fisico per giocare al più alto livello possibile, nell’ottica di diventare una delle squadre protagoniste nel corso della prossima stagione».

Dona il 5 x 1000 !

Anche quest’anno è possibile destinare, con la dichiarazione dei redditi, il proprio 5 x 1000 dell‘IRPEF a sostegno del "non profit.
Ricorda che devolvere il tuo 5 x 1000 non ti costa nulla !

Il nostro codice fiscale è: 0 4 9 7 9 4 1 0 2 8 1

Petrarca Basket su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova