Il Guerriero risorge, Conegliano schiantato in gara-1 C Gold, gara-2 domenica 26 maggio, ore 18, a Conegliano

da | Mag 20, 2019 | Home, Squadra Senior Maschile, Squadre Junior Maschili, Unione Basket Padova | 0 commenti

Il Guerriero ritrova gioco di squadra e convinzione nei propri mezzi, dominando gara-1 del secondo turno playout. Non c’è quasi stata partita contro la Vigor Conegliano che ha probabilmente risentito il contraccolpo psicofisico per la sconfitta bruciante nella “bella” del primo turno a Verona, giocata soltanto pochi giorni prima. Grande merito va però ai ragazzi di Augusti e Garon, capaci nel momento di difficoltà di ricompattarsi dopo la serie persa contro Montebelluna.

Manca Alessandro Augusti per un problema al ginocchio, ma c’è Scattolin (ancora dolorante a un menisco) in cabina di regia a dettare i tempi. Dall’avvio si capisce subito che il Guerriero non è disposto a concedere nulla: il canestro di Tintinaglia resterà l’unico vantaggio trevigiano (2-4). Dopo aver toccato un margine da doppia cifra (20-10), l’Unione prende il largo all’inizio del secondo quarto, quando dal +9 della fine del primo periodo (27-18) due triple di Contin la proiettano in un amen a +18 (38-20). Coach Augusti schiera anche una zona 2-3 per collassare l’area e chiudere gli spazi all’uno contro uno degli ospiti, ma è da una serie di palle recuperate sul pressing che i padroni di casa dilagano (57-31). Nel tabellino entra anche Coppo, bravo a fissare il +30 (64-34), mentre Conegliano non riesce a scuotersi. Nasce così il parziale di 40-16 della seconda frazione che pone una seria ipoteca sulla vittoria di gara-1 (67-34).

Il rientro in campo dall’intervallo lungo è sempre un tallone d’Achille, ma Padova resta mentalmente sulla partita (71-34). Nonostante i ritmi si abbassino, l’attacco resta fluido e prolifico: il gioco da tre punti di Chinellato vale il +39 del massimo vantaggio (76-37). L’ultimo periodo è di puro controllo per l’UBP. L’unico inconveniente arriva da un blackout dell’impianto di illuminazione che smette di funzionare per qualche secondo. Quando l’incontro riprende, trova spazio anche Stavla che si iscrive presto a referto (96-65). Il punto esclamativo lo mette Bruzzese con gli ultimi punti della sfida (101-70).

Ora, è già tempo di pensare a gara-2: domenica prossima, ore 18, la Vigor Conegliano farà di tutto per riscattarsi e trascinare Padova a gara-3, quindi bisognerà tenere alta la concentrazione e affrontare l’impegno con la stessa determinazione dell’andata.

UNDER 18 ECCELLENZA. Domani, ore 20, torna la Coppa Italia Under 18 Eccellenza a Ca’ Rasi: il Petrarca riceve Trieste per uno scontro valevole per la terza giornata del girone B, che diventa fondamentale per il primato.

 

GUERRIERO PADOVA – VIGOR CONEGLIANO 101-73

UNIONE BASKET PADOVA: Coppo 4, Bovo, Chinellato 14, Scattolin 8, Contin 13, Borsetto 5, Di Falco 1, Stavla 2, Andreaus 14, Bruzzese Del Pozzo 11, Seck 19, Ragagnin 10. All. Augusti C. Ass. Garon. 

VIGOR BASKET CONEGLIANO: Vendramelli 8, Michelin 10, Piovesana, Moro 12, Cosmo, Alberti 21, Marsura 4, Tintinaglia 4, Piccin n.e., Bortolini 12, Bosco 2, Camisotti. All. Fuser. Ass. Francescon e Boscarato.

Arbitri: Peretti di Verona e Volgarino di Vicenza.

Note: parziali: 27-18, 40-16 (67-34), 16-16 (83-50), 18-23 (101-73). Tiri liberi: Padova 22/30, Conegliano 27/32. Tiri da due: Padova 26/57, Conegliano 17/38. Tiri da tre: Padova 9/20, Conegliano 4/17. Rimbalzi: Padova 58 (32+26), Conegliano 25 (20+5). Assist: Padova 27, Conegliano 14. Fallo tecnico: Fuser (20’).

(foto Eleonora Pavan)

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova