Il Guerriero chiude il 2019 alla grande: batte Murano e consolida il primato! Al rientro dalla sosta natalizia, lo scontro al vertice a Oderzo

da | Dic 23, 2019 | Home, Squadra Senior Maschile, Unione Basket Padova | 0 commenti

È un regalo tanto atteso quanto meritato quello che il Guerriero Padova si concede aggiudicandosi lo scontro diretto prenatalizio con la Virtus Murano. Un primo posto non può essere frutto del caso: l’UBP lo ha ribadito imponendosi al termine di una sfida ben giocata da entrambe le formazioni, che le ha permesso di consolidare il primato detenuto in coabitazione con Oderzo. Con la quarta vittoria consecutiva si chiude nel migliore dei modi l’anno solare, ma lo sguardo è già rivolto a un 2020 da vivere da protagonisti.  

In un Pala Savio traboccante di tifo era stato il Gemini Murano a scattare più veloce dai blocchi, guidato in attacco dal lunghissimo Cresnar (2-7), bravo a dispensare assist preziosi anche ai compagni (7-11). Padova spinge in contropiede aprendo bene il campo dopo ogni palla recuperata (9-11) e riesce a mettere per la prima vola la testa avanti con il tiro dalla lunga distanza di Scattolin (12-11). Gli uomini di Ferraboschi, però, approfittano di qualche esitazione dei padovani per piazzare un break di 6-0, che costringe Calgaro a chiamare minuto (12-17). Servono quindi cinque punti consecutivi di Chinellato a ridare ossigeno ai padroni di casa che si riportano a contatto alla prima pausa (17-19).

All’inizio del secondo quarto, Coppo e Campiello danno fuoco alle polveri firmando il nuovo sorpasso (21-19), ma la partita resta in grande equilibrio (23-23), diventando anzi sempre più intensa fra sorpassi e controsorpassi (30-29). Campiello, semplicemente mostruoso (25 punti con 10/18 dal campo con 3/6 da tre, 7/12 da due e 9 rimbalzi), sigla il miniallungo che spedisce i suoi sopra di 4 all’intervallo lungo (37-33).

Al via della ripresa, capitan Andreaus mette subito la tripla del +7 (40-33), ma la risposta di Murano non si fa attendere con il controbreak del pareggio (40-40). Due bombe di Chiorri consentono ai lagunari di chiudere un parziale di 13-3 e riprendere nuovamente il comando delle operazioni (43-46). Dall’altra parte, però, Campiello (11 punti nel solo terzo periodo) fa pentole e coperchi dando il “la” al break (13-0), grazie a cui l’UBP sale in doppia cifra (56-46). È soltanto un canestro di Sambucco a interrompere l’assolo padovano al tramonto del quarto (56-48).

Stringendo ulteriormente le maglie in difesa in uno schieramento a zona, il Guerriero protegge bene l’area recuperando una serie di palloni fino ad allungare sul +13 nell’ultima frazione (61-48). Coppo realizza il +15 e con la bomba di Contin il vantaggio raggiunge anche le 16 lunghezze (68-52). Murano rintuzza a -13 (70-57), ma negli ultimi 4’ l’Unione controlla il risultato e porta a casa due punti che significano ancora testa della classifica assieme a Oderzo, avversario nel confronto infuocato tra capoliste di domenica 12 gennaio al rientro dalla sosta natalizia. 

 

GUERRIERO PADOVA – GEMINI MURANO 70-57

UNIONE BASKET PADOVA: Stavla n.e., Gamberoni n.e., Cecchinato 3, Tognon 2, Chinellato 13, Scattolin 5, Contin 5, Coppo 10, Borsetto, Andreaus 7, Bruzzese Del Pozzo, Campiello 25. All. Calgaro. Ass. Garon.

VIRTUS BASKET MURANO: Tosi n.e., Magnanini 4, Mazic 4, Calzolari n.e., Carrara 10, Cagnoni 12, Foltran 3, Sambucco 4, Chiorri 11, Cresnar 9. All. Ferraboschi. Ass. Bettera e Torcellan. 

Arbitri: Langaro di Arzignano (Vi) e Crivellaro di Breganze (Vi).

Note: parziali: 17-19, 20-14 (37-33), 19-15 (56-48), 14-9 (70-57). Tiri liberi: Padova 4/7, Murano 3/4. Tiri da due: Padova 18/37, Murano 18/35. Tiri da tre: Padova 10/30, Murano 6/29. Rimbalzi: Padova 41 (30+11), Murano 38 (29+9).

(foto Eleonora Pavan)

 

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova