Domenica gara-2 a Montebelluna, il Guerriero va per l’impatto C Gold, il ritorno del 1° turno playout. Augusti: «Giochiamo di squadra»

da | Mag 10, 2019 | Home, Squadra Senior Maschile, Unione Basket Padova | 0 commenti

È il momento di gara-2 per il Guerriero, chiamato a impattare la serie con Montebelluna per raggiungere la “bella” del primo turno playout di C Gold. Domenica, ore 18.30, al Pala Frassetto, l’Unione ha bisogno di riscattare la sconfitta all’overtime dell’andata (77-88), giunta al termine di una prestazione altalenante, che ha visto protagonisti Andreaus e Chinellato, autori di 58 (29 a testa) dei 77 punti di squadra. L’eventuale gara-3 sarebbe in calendario per mercoledì prossimo, ore 21, al Pala Savio.

L’AVVERSARIA. Il “Monte” ha giocato un altro brutto scherzo a Padova, facendo saltare il fattore campo come era avvenuto lo scorso anno, quando la questione venne risolta con un perentorio 2-0 a favore dei trevigiani. La formazione di coach Rebellato si è confermata avversaria decisamente ostica, mandando fuori ritmo l’UBP che ha funzionato a corrente alternata accumulando troppi palloni persi (22 in totale) per poi pagare al supplementare lo sforzo profuso nella rimonta dell’ultimo quarto. A Mortise, come abbiamo già scritto, gli ospiti però non hanno rubato proprio nulla meritando il primo punto della serie.

QUI UNIONE. In casa padovana è ancora in dubbio Edoardo Scattolin, impiegato soltanto per una decina di minuti nella prima sfida a causa di un problema al ginocchio. «Speriamo di recuperarlo e che possa darci il contributo che tutti ci aspettiamo», confessa coach Christian Augusti, «Dovremo andare a Montebelluna con la testa sgombra, senza drammatizzare quanto accaduto. Non dobbiamo crearci troppi problemi. Sappiamo che non c’è bisogno di giocare la partita della vita, ma solo fare ciò che siamo sempre stati abituati a fare. Rispetto a gara-1 è necessario che miglioriamo l’impatto difensivo diventando più aggressivi anche nelle situazioni di pick and roll e palla in post basso, mentre in attacco dobbiamo muovere di più la palla giocando di squadra. Non si vincono le partite da soli. Abbiamo sviluppato delle certezze nel corso della stagione: ritroviamo fiducia nel nostro gioco».

(foto Eleonora Pavan)

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova