U16 Ecc., Petrarca altre due vittorie in attesa della seconda fase Sabato, ore 17.45, partita ininfluente a Riva del Garda

da | Mar 6, 2019 | Gruppo Petrarca Basket, Home, Squadre Junior Maschile | 0 commenti

Accoppiata di partite giocate dai ragazzi di coach Zanatta molto diverse tra di loro, anche perché gli avversari avevano traguardi differenti. Se nella prima partita giocata in quel di San Vendemiano contro la Rucker, team oramai senza particolari motivazioni, a parte un secondo quarto un po’ sommesso da parte dei nostri ragazzi, è stata una partita scivolata via abbastanza facilmente. I ragazzi di coach Mazzariol non sono infatti riusciti ad arginare la velocità dei bianconeri, in buona giornata realizzativa soprattutto nel secondo tempo e l’alta intensità difensiva che abbiamo saputo mettere in campo. In evidenza Bombardieri (23 punti) e il solito Marchesini (15 punti), sempre più punto di riferimento nel sistema di gioco e metronomo delle azioni del Petrarca, non un vero playmaker, ma importante nel nostro gioco.

Tutt’altro sapore aveva l’incontro di sabato scorso contro il Leoncino Mestre, una squadra ancora in lizza per il raggiungimento dell’ultimo posto disponibile per l’accesso alla seconda fase del campionato, lotta che vede coinvolti anche i cugini della Virtus. Un buon inizio ci ha ancor più fatto allentare la concentrazione (31-15) e pensando di aver già il risultato in tasca ci ha esposto alla veemenza degli ospiti: in quel frangente (circa metà del secondo quarto) ci siamo resi conto che i ragazzi di coach Brion non avrebbero vestito di certo i panni della vittima sacrificale. Anzi, con un secondo quarto degno della fama dell’academy Leoncino, colpo su colpo hanno messo in difficoltà la nostra squadra che era già con la testa altrove, tanto da costringere Zanatta a una pesante strigliata durante l’intervallo (l’ultima cosa che si può permettere questa squadra è diminuire la tensione nervosa e la concentrazione durante gli incontri).

Al rientro, dopo la tirata d’orecchi, i padroni di casa ritornano a fare pressione sugli avversari e a chiudere le maglie difensive. Riprendiamo il largo e la forbice si allarga sopra le 20 lunghezze. A risultato oramai acquisito, altra frenata del Petrarca e subito i tiratori dei “leoni” mestrini, con grinta e sfrontatezza, vincono anche l’ultimo quarto meritando di uscire sconfitti con l’onore delle armi.

Sabato, in quel di Riva del Garda, siamo attesi dall’ultima della classe, ancora a zero punti in classifica. In attesa della seconda fase, come già detto molto più difficile non solo per il livello degli avversari, ma anche per la situazione logistica, chiediamo ai responsabili della federazione che hanno ideato questa formula, se sono consapevoli che stiamo parlando di 16enni che devono anche andare a scuola tra un allenamento e una partita.

Daniele Bovo  

 

RUCKER SAN VENDEMIANO – PETRARCA PADOVA 49-82

PETRARCA BASKET PADOVA: Marchesini 15, Bombardieri 23, Gaspari 8, Zocca 4, Mbengue 7, Basso 2, Bovo 4, Curculacos 5, Dirignani 2, Allegro, Desci 2, Dia 10. All. Zanatta. Ass. Biondo e Garon.

Arbitri: Stabile di Fonte (Tv) e Biasiutti di Paese (Tv).

Note: parziali: 11-18, 16-15 (27-33), 8-30 (35-63), 14-19 (49-82).

 

PETRARCA PADOVA – LEONCINO MESTRE 89-72

PETRARCA BASKET PADOVA: Marchesini 10, Bombardieri 24, Gaspari 17, Zocca n.e., Mbengue 3, Basso 7, Bovo, Curculacos 8, Dirignani 7, Desci 5, Dia 6, Allegro 2. All. Zanatta. Ass. Biondo e Garon.

Arbitri: Crivellaro di Breganze (Vi) e Redi di Lonigo (Vi).

Note: parziali: 31-15, 21-23 (52-38), 23-15 (75-53), 14-19 (89-72).

(foto Roberto Zuppiroli)

Dona il 5 x 1000 !

Anche quest’anno è possibile destinare, con la dichiarazione dei redditi, il proprio 5 x 1000 dell‘IRPEF a sostegno del "non profit.
Ricorda che devolvere il tuo 5 x 1000 non ti costa nulla !

Il nostro codice fiscale è: 0 4 9 7 9 4 1 0 2 8 1

Petrarca Basket su Facebook

U16 Ecc., Petrarca altre due vittorie in attesa della seconda fase Sabato, ore 17.45, partita ininfluente a Riva del Garda

da | Mar 6, 2019 | Gruppo Petrarca Basket, Home, Squadre Junior Maschile | 0 commenti

Accoppiata di partite giocate dai ragazzi di coach Zanatta molto diverse tra di loro, anche perché gli avversari avevano traguardi differenti. Se nella prima partita giocata in quel di San Vendemiano contro la Rucker, team oramai senza particolari motivazioni, a parte un secondo quarto un po’ sommesso da parte dei nostri ragazzi, è stata una partita scivolata via abbastanza facilmente. I ragazzi di coach Mazzariol non sono infatti riusciti ad arginare la velocità dei bianconeri, in buona giornata realizzativa soprattutto nel secondo tempo e l’alta intensità difensiva che abbiamo saputo mettere in campo. In evidenza Bombardieri (23 punti) e il solito Marchesini (15 punti), sempre più punto di riferimento nel sistema di gioco e metronomo delle azioni del Petrarca, non un vero playmaker, ma importante nel nostro gioco.

Tutt’altro sapore aveva l’incontro di sabato scorso contro il Leoncino Mestre, una squadra ancora in lizza per il raggiungimento dell’ultimo posto disponibile per l’accesso alla seconda fase del campionato, lotta che vede coinvolti anche i cugini della Virtus. Un buon inizio ci ha ancor più fatto allentare la concentrazione (31-15) e pensando di aver già il risultato in tasca ci ha esposto alla veemenza degli ospiti: in quel frangente (circa metà del secondo quarto) ci siamo resi conto che i ragazzi di coach Brion non avrebbero vestito di certo i panni della vittima sacrificale. Anzi, con un secondo quarto degno della fama dell’academy Leoncino, colpo su colpo hanno messo in difficoltà la nostra squadra che era già con la testa altrove, tanto da costringere Zanatta a una pesante strigliata durante l’intervallo (l’ultima cosa che si può permettere questa squadra è diminuire la tensione nervosa e la concentrazione durante gli incontri).

Al rientro, dopo la tirata d’orecchi, i padroni di casa ritornano a fare pressione sugli avversari e a chiudere le maglie difensive. Riprendiamo il largo e la forbice si allarga sopra le 20 lunghezze. A risultato oramai acquisito, altra frenata del Petrarca e subito i tiratori dei “leoni” mestrini, con grinta e sfrontatezza, vincono anche l’ultimo quarto meritando di uscire sconfitti con l’onore delle armi.

Sabato, in quel di Riva del Garda, siamo attesi dall’ultima della classe, ancora a zero punti in classifica. In attesa della seconda fase, come già detto molto più difficile non solo per il livello degli avversari, ma anche per la situazione logistica, chiediamo ai responsabili della federazione che hanno ideato questa formula, se sono consapevoli che stiamo parlando di 16enni che devono anche andare a scuola tra un allenamento e una partita.

Daniele Bovo  

 

RUCKER SAN VENDEMIANO – PETRARCA PADOVA 49-82

PETRARCA BASKET PADOVA: Marchesini 15, Bombardieri 23, Gaspari 8, Zocca 4, Mbengue 7, Basso 2, Bovo 4, Curculacos 5, Dirignani 2, Allegro, Desci 2, Dia 10. All. Zanatta. Ass. Biondo e Garon.

Arbitri: Stabile di Fonte (Tv) e Biasiutti di Paese (Tv).

Note: parziali: 11-18, 16-15 (27-33), 8-30 (35-63), 14-19 (49-82).

 

PETRARCA PADOVA – LEONCINO MESTRE 89-72

PETRARCA BASKET PADOVA: Marchesini 10, Bombardieri 24, Gaspari 17, Zocca n.e., Mbengue 3, Basso 7, Bovo, Curculacos 8, Dirignani 7, Desci 5, Dia 6, Allegro 2. All. Zanatta. Ass. Biondo e Garon.

Arbitri: Crivellaro di Breganze (Vi) e Redi di Lonigo (Vi).

Note: parziali: 31-15, 21-23 (52-38), 23-15 (75-53), 14-19 (89-72).  

Unione Basket Padova su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova