Petrarca U18 Ecc., dopo la pausa scatta il rush finale Rinviata al 7 marzo: Olimpia Milano-Petrarca

da | Feb 26, 2019 | Gruppo Petrarca Basket, Squadre Junior Maschile | 0 commenti

Siamo già ai rimpianti? Ecco la prima idea che salta in mente dopo il largo e meritato successo contro Reggio Emilia, altra grande uscita sconfitta dal palazzetto di Ca’ Rasi. Perché a cinque partite al termine del girone, tra alti e bassi – e qui sotto abbiamo riportato l’elenco delle sconfitte subite -, in almeno tre casi o forse più potevano essere altrettanti successi che corrispondevano a 6 punti in classifica in più. Il Petrarca sarebbe stato pienamente in corsa per uno dei posti che avrebbero consentito di passare la prima fase, cosa che alla luce degli accadimenti (non smetterò mai di ricordare la sfortuna che ha bersagliato i nostri dal punto di vista fisico) avrebbe meritato.

Se si fa eccezione per un primo quarto combattuto che vedeva prevalere gli ospiti di un punto (23-24) nel secondo quarto, grazie alla pressione difensiva e alla vena realizzativa di Ragagnin (al termine dell’incontro il suo tabellino segnerà l’incredibile quota di 41 punti), i padroni di casa hanno preso il comando delle operazioni dimostrando di essere in ottima condizione mentale.

Travolti nel secondo quarto e rintuzzato i tentativi di rientrare da parte degli emiliani nel terzo, i bianconeri hanno concluso sul velluto la frazione finale. Come avevamo già sottolineato nel precedente commento, gli emiliani venivano da una settimana impegnativa che li aveva visti protagonisti alla NextGen Cup 2019 (conclusa al secondo posto) che sicuramente aveva lasciato tossine nelle loro gambe (5 match in 4 giorni), quindi per onestà intellettuale dobbiamo dire che a parità di condizioni i nostri avversari sono sicuramente superiori, ma noi abbiamo avuto il merito di aver colto l’occasione e di aver creduto nel colpaccio.

Il prossimo appuntamento sarà ancora a Ca’ Rasi contro la Guerino Vanoli Basket Cremona, visto lo spostamento del match contro l’Olimpia Milano al 7 marzo per l’impegno in azzurro di Ragagnin. All’andata avevamo avuto ragione in una partita ad alto punteggio (82-97). Riusciremo a ripeterci? Di sicuro, la squadra bianconera ci metterà il cuore. Forza Petrarca!

Daniele Bovo

Quanti rimpianti in queste partite:

– Petrarca vs Virtus 68 a 71;

– Petrarca vs Verona 56 a 62;

– Verona vs Petrarca 60 a 52;

– Brescia vs Petrarca 73 a 66;

– Petrarca vs Brescia 61 a 66;

– Petrarca vs Desio 60 a 61.

 

PETRARCA PADOVA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 97-75

PETRARCA BASKET PADOVA: Borsetto 15, Gamberoni, Bovo 3, Bruzzese Del Pozzo 6, Di Falco 4, Scanferla L. 2, Stavla 13, Seck 11, Scanferla A., Dia 2, Ragagnin 41. All. Garon e Biondo.

PALLACANESTRO REGGIANA: Paterlini, Giannini 6, Diouf 20, Maddaloni, Bertolini 1, Pelliciari 11, Castagnetti 2, Besozzi, Sow n.e., Zampogna 3, Cipolla 16, Dellosto 16. All. Menozzi. Ass. Bertozzi.

Arbitri: Parisi e Tognazzo di Padova.

Note: parziali: 23-24, 20-6 (43-30), 26-25 (69-55), 28-20 (97-75). Tiri liberi: Petrarca 21/31, Reggio Emilia 7/9.

 

Dona il 5 x 1000 !

Anche quest’anno è possibile destinare, con la dichiarazione dei redditi, il proprio 5 x 1000 dell‘IRPEF a sostegno del "non profit.
Ricorda che devolvere il tuo 5 x 1000 non ti costa nulla !

Il nostro codice fiscale è: 0 4 9 7 9 4 1 0 2 8 1

Petrarca Basket su Facebook

Gruppo Unione Basket Padova