[et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”Sezione” fullwidth=”off” specialty=”on” transparent_background=”off” allow_player_pause=”off” inner_shadow=”off” parallax=”off” parallax_method=”off” padding_mobile=”off” make_fullwidth=”on” use_custom_width=”off” width_unit=”on” make_equal=”off” use_custom_gutter=”off” parallax_1=”off” parallax_method_1=”off” parallax_2=”off” parallax_method_2=”off”][et_pb_column type=”5_6″ specialty_columns=”5″][et_pb_row_inner admin_label=”Riga”][et_pb_column_inner type=”4_4″ saved_specialty_column_type=”5_6″][et_pb_post_title admin_label=”Titolo del Post” title=”on” meta=”on” author=”on” date=”on” categories=”on” comments=”on” featured_image=”on” featured_placement=”below” parallax_effect=”on” parallax_method=”on” text_orientation=”left” text_color=”dark” text_background=”off” text_bg_color=”rgba(255,255,255,0.9)” module_bg_color=”rgba(255,255,255,0)” title_all_caps=”off” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” /][et_pb_text admin_label=”Testo” background_layout=”light” text_orientation=”left” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

Il Guerriero sfiora l’impresa a Oderzo, tenendo testa fino all’ultimo a una delle corazzate del campionato di C Gold. Dopo una gara trascorsa a inseguire i trevigiani, è mancata soltanto la zampata vincente per strappare in volata una vittoria, che sarebbe stata fondamentale per evitare i playout. La sorprendente affermazione della Cestistica Verona, in casa della capolista San Vendemiano, rende infatti molto più complicata la salvezza diretta dell’Unione Padova.

1° QUARTO. Scesa in campo con l’idea di giocarsela fino in fondo, la squadra di Augusti ha approcciato con convinzione, senza lasciarsi intimorire dalle triple di Ibarra e Varuzza (10-5 al 4’), ma rispondendo con un parziale (0-7) chiuso da Sabbadin (10-12). Sarà lo stesso capitano dell’Ubp a tenere avanti i suoi al termine di un primo quarto molto equilibrato (17-19).

2° QUARTO. Al via del secondo periodo, Oderzo assume il controllo delle operazioni piazzando un break eloquente (10-0). Sembra il preludio a un assolo dei trevigiani, ma la reazione del Guerriero non si fa attendere: nonostante Ibarra stampi la tripla il +10 (34-24 al 15’), Padova ricuce lo strappo per due volte al possesso (34-31 e 37-35). In chiusura di primo tempo, però, arriva un altro miniparziale opitergino, suggellato dal tiro pesante di Colamarino (46-38).

3° QUARTO. Nel corso della ripresa, la Calorflex prova ancora ad allungare (53-43), ma si ritrova sempre il fiato sul collo degli ospiti, sospinti da Panaccione (55-50 al 26’). Sabbadin insacca la tripla del -4 (57-53), ma dall’altra parte Casagrande riapre ancora l’elastico (66-56). La terza frazione si conclude con un altro viaggio in lunetta di Sabbadin, che mantiene invariato il gap della prima metà di gioco (70-62).

4° QUARTO. Andreaus dimezza subito il distacco (70-65) e poco dopo Petronio riporta i biancoscudati a distanza di un possesso pieno (72-69). A 4’ e mezzo dal termine, Sabbadin firma il nuovo -2 (74-72) e nell’attacco successivo tocca ad Andreaus sganciare la bomba del -1 (76-75). Il sorpasso, però, non si concretizzerà. Sul fallo sistematico, gli uomini di Steffè restano lucidi aggiudicandosi così i due punti in palio (83-77).

Mancano ora solo due partite al termine della stagione regolare: il Guerriero deve solo vincere contro lo Jadran Trieste e la Falconstar Monfalcone, sperando al contempo in una coincidenza di risultati favorevoli da parte di The Team Riese e Verona per non finire ai playout.    

 

CALORFLEX ODERZO – GUERRIERO PADOVA 83-77

BASKET ODERZO: Verso n.e., Tagliamento 4, Colamarino 14, Ongaro, Casagrande 16, Raminelli 2, Ibarra 18, Varuzza 19, Nardelotto, Sanad n.e., Gatto 10. All. Steffè. Ass. Battistella.

UNIONE BASKET PADOVA: Sabbadin 16, Panaccione 24, Sciabica n.e., Forcellini n.e., Andreoni, Di Falco, Bozhenski 3, Petronio 16, Andreaus 12, Bordignon 6. All. Augusti.

Arbitri: Rossi di Fogliano Redipuglia (Go) e Dian di Scorzè (Ve).

Note: progressivi: 17-19, 46-38, 70-62. Tiri liberi: Oderzo 13/15, Padova 29/36. Tiri da due: Oderzo 23/44, Padova 15/31. Tiri da tre: Oderzo 8/25, Padova 6/20. Rimbalzi: Oderzo 36 (30+6, Gatto 10), Padova 36 (33+3, Panaccione 10). Fallo tecnico: panchina Oderzo (36’). Uscito per 5 falli: Andreaus (40’).

(foto Eleonora Pavan)

[/et_pb_text][/et_pb_column_inner][/et_pb_row_inner][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_6″][et_pb_sidebar admin_label=”Barra Laterale” orientation=”right” area=”et_pb_widget_area_4″ background_layout=”light” remove_border=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_section][et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][/et_pb_row][/et_pb_section][et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][/et_pb_row][/et_pb_section][et_pb_section bb_built=”1″ admin_label=”section”][et_pb_row admin_label=”row”][/et_pb_row][/et_pb_section]